venerdì 21 dicembre 2007

Voglio essere intercettato

"Non ho sentito le intercettazioni, ma non c’è nulla di preoccupante salvo che siamo in un paese dove non c’è più la libertà […] Voglio essere chiaro, lo sanno tutti nel mondo dello spettacolo, in certe situazioni, in Rai, si lavora soltanto se ti prostituisci oppure se sei di sinistra"
Non serve che vi dica di chi è questa dichiarazione, né che poteva benissimo risparmiarsela evitando così l'ennesima pessima figura: ormai è indifendibile da chiunque. Personalmente sono per mettere sotto intercettazione TUTTI i telefoni di TUTTI i politici. Chissà che in questa maniera si riesca a fare un po' di pulizia!

Nessun commento: