lunedì 7 aprile 2008

Qualità cinese...


La Cina è un Paese enorme con più ombre che luci e che si impone nel mondo con prodotti di basso prezzo ma infima qualità. Le tante ombre del repubblica cinese stanno uscendo sempre più anche grazie alle manifestazioni di protesta, contro la repressione dei diritti umani, durante il viaggio della fiaccola olimpica. Personalmente sono contento di queste manifestazioni ma quello che volevo segnalare in questo post un po' maligno (ihihih) è la qualità dei prodotti cinesi. Proprio in questi giorni la fiaccola olimpica "made in china" ha dimostrato di essere un degno prodotto di questo paese spegnendosi durante la sua corsa verso Pechino. Come dire, se le magliette si restringono, si stingono e perdono i fili, se i giocattoli rischiano di essere fatti con plastiche tossiche e inadatte ai bambini, anche la fiaccola non ha saputo resistere il tempo di un pezzetto di tragitto.
Mi fa venire in mente quando, per le olimpiadi inverali di Torino, la fiaccola è passata vicino a casa mia -con un ritardo di un'oretta per via del traffico dovuto alla viabilità di Padova est e a una manifestazione sindacale (miscela esplosiva)- potendo notare come la fiaccola faccia davvero poca strada e venga cambiata ad ogni tedoforo...

Nessun commento: