domenica 11 maggio 2008

Cena


Ieri sera ho preparato una cenetta x pochi selezionatissimi amici. La selezione era dovuta al luogo di dimensioni esigue (in terrazzo non ci si sta in più di cinque) e alle mie capacità culinarie: aver avuto con un numero maggiore di persone mi avrebbe mandato completamente nel pallone.
L'aperitivo è saltato sia per motivi logistici (non avevo tempo di preparare altre cose) sia per l'orario in cui ci siamo trovati; alle 8.40 mi sembra sia il caso di iniziare a mangiare!
Quindi abbiamo iniziato con un "antipastino" tipico estivo: melone con prosciutto crudo (non dolce) e soppressa (ma non una normale). Per primo ho servito degli gnocchi (sembravano più ravioloni) ripieni di mozzarella e con un sugo di pesto stemperata un po' nel burro per rendere il sapore del pesto meno invadente, abbiamo continuato con una tagliata (ma non mi chiedetemi che taglio di carne fosse in realtà perchè lo ignoro ;-) ) con contorno di patate con pancetta, insalata del mio orto e carote alla julien. Poi, per dolce, una rivisitazione del mio classico dolce di cioccolata che è sempre più simile alla Sacher viennese :-D ! Posso ritenermi soddisfatto del risultato in quanto non mi è ancora arrivata notizia di mal di pancia o ricoveri con urgenza in ospedale. Un ringraziamento alle cavie che invito a commentare la serata e il menu!
Ps: sto diventando matto a ridimensionare le foto, quindi, intanto le lascio così.

Nessun commento: