venerdì 30 gennaio 2009

Ballo




Ho deciso: il primo corso di ballo latino americano che trovo mi ci fiondo dentro!
Non posso contin uare a stare fermo! Ormai i miei addominali hanno la stessa consistenza di una pallina antistess... Il problema è che adesso devo studiare troooooppo e sono alla disperata ricerca di nuova concentrazione. A proposito: se qualcuno la dovesse trovare prima di me si faccia sentire! Credo che potrei pagarla profumatamente!

Una musica può fare

Max Gazzè: Una musica può fare



"lei non cosa può fare la musica!"

giovedì 29 gennaio 2009

martedì 27 gennaio 2009

il lunghissimo "oggi"

Oggi.
I primi dubbi arrivano subito: studiare per l'esame o andare in comune per quel famoso progetto che dovevi finire circa ieri?
La domanda non è semplice, finchè ci penso intanto faccio colazione e inizio a studiare... Dunque, gli orari di ricevimento sono dalle 9 alle 13 più o meno per tutti gli uffici e se non vado oggi mi tocca giovedì. Decido di studiare fino alle 10.30 circa e poi andare a fare "un po' di pratiche". Tanto un'oretta dovrebbe bastarmi e poi torno sui libri.
Arrivo dopo un'inaspettato traffico in zona stazione, trovo parcheggio, entro.
Primo piano ufficio... bho, non mi ricordo neanche come si chiama, chiedo una cartellina per una dia (dichiarazione di inizio lavori), mi chiedono se la voglio normale o speciale. Speciale e che è speciale? Mi danno quella normale, chiedo a chi mi devo rivolgere per avere una fotocopia del piano regolatore (sono alle primissime armi, non so dove sono tutti gli uffici...), mi mandano al settore urbanistica ma lì mi dicono che devo aspettare fine mese perchè il piano è in fase di aggiornamento, scopro che in realtà ero all'ufficio sbagliato, risalgo le scale vado all'ufficio informazioni per i professionisti (o qualcosa del genere), cerco, trovo quel che mi serve.
Mi avventuro alla ricerca di un parere riguardante l'apertura di un passo carraio che si troverebbe giusto giusto su un incrocio (giusto per semplificare le cose). Trovo solo facce perplesse che mi dicono di rivolgermi al settore infrastrutture (piano sopra) e al settore viabilità (due piani più su). Vado al settore infrastrutture, aspetto. Aspetto ancora, aspetto un altro po'. Scopro che chi dovrebbe essere lì in ricevimento è fuori per motivi tecnici, mi assiste un'anima pia che, quando pongo la mia domandina, mi guarda perplesso. Ormai attorno a me ho solo occhi perplessi che mi rimpallano da un ufficio all'altro, alla fine arrivo all'ufficio viabilità. Qui, alla solita domanda sul solito passo carraio, non mi guardano perplessi, qui sono quasi certi dell'impossibilità di derogare al codice della strada. In sostanza per loro non si può, e se non si può per loro, non si può neanche per gli altri uffici che ho visitato. Mi consigliano di chiedere comunque un parere preventivo all'ufficio viabilità e infrastrutture (ovviamente non è detto che questo sia positivo, anzi...) e poi, in caso, presentare la Dia. Mentre dicono questo vedo sempre di più sfumare la possibilità di mettere da parte qualche soldo per il mio prossimo portatile visto che il mio è di nuovo (si, di nuovo) in assistenza per quel cavolo di schermo (si, ancora per lo schermo) che il centro assistenza della Toshiba contuinua a farmi cambiare senza riconoscere la perseveranza e la ciclica puntualità con cui continua a ripresentarsi il problema dei pixel bruciati.
Neanche il tempo di pensarlo che proprio dalla Toshiba arriva un sms criptico riguardo la riparazione del suddetto.
Torno a casa. L'oretta scarsa che dovevo star fuori si è trasformata in mezza mattinata (e forse mi è ancora andata bene).
Il pomeriggio no resta che mettersi a studiare e, "sorpresa", non ho nessuna voglia. Non mi entra in mente una frase, non ricordo un solo numero.
Quindi, ricapitolando, domani devo contattare il centro assistenza computer (minimo mezz'ora), fare il progetto (se non tutto, almeno la parte riguardante il parere preventivo) con allegata relazione tecnica, studiare, andare a aricevimento da una prof, lavorare in palestra, chiamare il datore di lavoro, prendere un caffè con Tania (yuhuu, almeno un momento piacevole), varie ed eventuali...
Domani l'esame salta...

lunedì 26 gennaio 2009

Forza italia...

Oggi su Facebook ho letto questo:

Nel nostro partito politico manteniamo le promesse.

Solo gli imbecilli possono credere che

non lotteremo contro la corruzione.

Perché se c'è qualcosa di sicuro per noi è che

l'onestà e la trasparenza sono fondamentali

per raggiungere i nostri ideali.

Dimostreremo che è una grande stupidità credere che

la mafia continuerà a far parte del nostro governo come in passato

Assicuriamo senza dubbio che 

la giustizia sociale sarà il fine principale del nostro mandato.

Nonostante questo, c'è gente stupida che ancora pensa che 

si possa continuare a governare con i trucchi della vecchia politica.

Quando assumeremo il potere, faremo il possibile affinché

finiscano le situazioni di privilegio.

Non permetteremo in nessun modo che 

i nostri bambini muoiano di fame.

Compiremo i nostri propositi nonostante 

le risorse economiche siano esaurite.

Eserciteremo il potere fino a che 

Si capisca da ora che

Siamo il partito di FORZA ITALIA, la nuova politica


Ma per capire il vwero significato di queste parole, rileggete dal basso verso l'alto!

giovedì 22 gennaio 2009

Sessione in corso

In realtà no. La sessione inizierà ufficialmente lunedì, ma questa settimana ho già fatto 2 prove: una abbondantemente positiva, l'altra lo scoprirò domani (speriamo bene!!!). In compenso questo fine settimana si studia, non c'è alternativa visto che ipotizzo di fare un esame (brutto brutto) fra 6 giorni e almeno altri due poco dopo... DEVO FARCELA! Se mi volete bene, fate tutti gli scongiuri di questo mondo perché le possibilità a mia disposizione sono ormai esaurite. 

Aggiornamento: mi hanno appena informato che il risultato che dovevo scoprire domani è negativo. Maledizione

martedì 20 gennaio 2009

"7 anime"


Non ho ancora capito quali erano le sette anime (al conteggio me ne manca sempre qualcuna), ma questo non è importante per potersi gustare un film in tutta la sua intensità. E con questa pellicola siamo alla seconda collaborazione fra il nostro Muccino e Will Smith e il risultato è eccezionale. La scelta delle immagini, dei colori, l'intensità dei personaggi e la drammaticità della storia che si scopre di scena in scena dando un quadro sempre più ampio mischiando il dolore di vite passate e la rinascita di altre fanno di questo film un vero capolavoro cinematografico. Devo dire che untimamente ho visto anche un altro film con la stessa intensità: "The Exchange" con Angelina Jolie. Per entrambi i film il giudizio è assolutamente positivo e raggiunge quasi l'eccellenza. Da vedere.
Voto: quasi 10!

lunedì 12 gennaio 2009

Alberghi

Oggi, per curiosità, ho cercato in internet commenti riguardo l'albergo dove alloggerò col viaggio organizzato dall'università a Londra. Risultato: è una topaia! Ho trovato commenti di gente che sembrava parlassero di un capanno degli attrezzi! L'unica nota positiva su cui sembrano essere tutti concordi è la comodità per raggiungere il cenro e la presenza lì vicino di Salsbury, un grande supermercato sempre aperto. Di seguito riporto alcune di queste recensioni.

"Arrivati il 30 dicembre dopo una lunga scarpinata, arriviamo all'hotel sotto una pioggia battente. Alla reception una ragazza ci accoglie con poca gentilezza. Presentata la prenotazione ci da' le chiavi delle nostre stanze che si trovano al 2° piano in un corridoio stretto e puzzolente..."

"Le camere non sono come quelle delle foto on line, sono formate da un corridoio stretto e poi si allargano quel tanto che basta per lasciar spazio ad un letto matrimoniale una sedia, una scrivania ed un termosifone.
Il bagno è mini pero' la doccia è abbastanza grande, il water è normale, non c'è il bide' e il lavandino è piu' piccolo di un piatto da pizza. All'interno del muro c'è poi un armadio dove appendere giacche e vestiti
Il termosifone va a manetta 24 ore su 24, il che' ci permette di asciugare i vestiti bagnati, ma dopo un po' decidiamo di aprire la finestra per avere una temperatura piu' mite.
La camera è tutta in moquette che pero' rende polverosa e a tratti si fatica a respirare normalmente. Il letto si rivela cigoloso e molto rumoroso. La tv per fortuna prende rai 2. Le mura sembrano di cartongesso e ci permettono di sentire tutto quel che dicono i nostri vicini. La presa del phon in bagno permette di ricaricare i cellulari e la fotocamera, con fatica, ma lo permette.
Gli asciugamani (2 grandi e 2 piccoli) ci vengono cambiati tutti i giorni del soggiorno (3 notti) e i letti rifatti.
Attenzione agli ascensori: tendono a chiudersi nonostante ci sia qualcuno o qualcosa che sta' ancora entrando, ve lo dico a mie spese... :-(
La colazione è pessima, continentale e a buffet ma servita in una brutta stanza, con poca varieta' di cibo e bevande e di qualita' bassa. Decidiamo di fare colazione in qualche bar per i successivi giorni. Tra l'altro al termine del soggiorno troviamo la sorpresa dell'addebito di 8 sterline per la colazione del primo giorno...che secondo prenotazione era compresa nel prezzo.
Otteniamo di poter lasciare i bagagli gratuitamente in hotel fino alle 3 del pomeriggio nonostante le stanze devono essere liberate alle 11 di mattina.
L'hotel si trova in posizione comoda, vicino ad un paio di supermercati per fare scorta, catene di hamburger e caffe' di ogni tipo, posta, fermata dei bus e metropolitana (zona 1) Gloucester. L'hotel si rivela insomma per uno di bassa qualita', con un prezzo abbordabile, giusto per dormire, comodo per arrivare in centro a Londra in 5 minuti, ma scordatevi ogni comodita'."

"Sono stata a Londra a Pasqua e ho dormito al Majestic. La posizione è davvero ottima, al centro di Londra, vicino alla metro e ad un supermarket enorme che sicuramente frequenterete visto che la cucina inglese non è il massimo. Le stanze sono piccole e polverose, per arrivare alla nostra dovevamo percorrere un corridoio cigolante e c'era talmente tanta polvere che si faticava a respirare. Ma se come me avete intenzione di star fuori tutto il giorno e di usare l'hotel solo x dormire il Majestic può andar bene anche perchè rispetto agli standard londinesi è decisamente economico."  

"...La tv non funziona ossia, si accende lasciando cadere il telecomando sul mobile da 10 centimetri di altezza, quando si riesce ad accenderla il suono gracchia. Alla reception una ragazza orientale molto cortese e graziosa 10 e lode..."

"Non tornerò sicuramente più in questo hotel"

"l'hotel lascia a desiderare parecchio. I servizi ci sono ma funzionano male: l'ascensore si blocca spesso, l'acqua calda non c'è in tutte le stanze, non tutti i bagni funzionano a dovere, il pavimento scricchiola in qualsiasi punto dell'albergo, sia nelle stanze che nel corridoio, le scale non sono utilizzabili. Il personale non è cortese e un pò inefficiente. La cucina è l'unica cosa decente dell'albergo. Per quanto riguarda la posizione in cui si trova è abbastanza centrale, ha vicino la fermata della metro che permette di raggiungere qualsiasi punto della città, c'è un supermercato aperto 24H su 24. Nel complesso non è male anche se vi si può soggiornare nn più di qualche giorno altrimenti esci pazzo!!ahaahahahahaahahah"! 

"Sconsigliato a chi non sa adattarsi..."

Il mio giudizio, col nome del polveroso albergo, lo troverete solo dopo il viaggio. Intanto sarà bene mettere in valigia anche una mascherina e qualcosa contro gli acari, prevenire è meglio...! ;-)

sabato 10 gennaio 2009

Tempo

Ti auguro di avere tempo per poterti stupire e riflettere,
il tempo di rallegrarti e di ridere,
il tempo di crescere e maturare,
il tempo di perdonare e ringraziare,
il tempo di sperare e di amare.

R. Lawrence

venerdì 9 gennaio 2009

Tempo rilassato


Oggi è una giornata rilassata. Sto studiando una dispensa in inglese di restauro e sono molto orgoglioso di me perché sto capendo praticamente tutto quello che c'è scritto e voi sapete bene quanto io sia una capra con le lingue straniere!
Sono giorni tranquilli, anche se solo in apparenza, e questo è dovuto al fatto che ancora non voglio guardare quando sono le date degli esami. Se le vedessi entrerei in paranoia e non riuscirei a far più niente, quindi preferisco prepararmi facendo finta che siano lontanissime...
Oggi sarà sicramente una bella giornata perché c'è il sole e stasera mi vedrò con alcuni amici. Magari nel primo pomeriggio faccio una passeggiata così scatto qualche foto a casaccio!

giovedì 8 gennaio 2009

Acquisto


2 cose hanno imparato i miei durante questi primi giorni di gennaio:
la prima è che uno sbalzo termico di circa 50°C (25 gradi in albergo, -25 gradi sotto le stelle) può rompere lo schermo lcd di una fotocamera "digital ixus 40",
la seconda è che rimpiazzarla con una "digital ixus 80" pu costare 140 euro!
Devo ammettere che è una bella macchina e ha un ottimo rapporto qualità prezzo.
E da oggi si riprende a far foto. Tanto continuerò a metterci troppo tempo a scattare e il soggetto sarà sempre di spalle... ;-)

Contest: Concorsomania regala ipod shuffle!


Altro contest altra corsa! E io son ben felice di partecipare (prima o poi vincerò anch'io qualcosa!).
Il contest che mette in palio un iPode e 4 magliette è organizzato da Concorsomania (ovviamente cliccate per andare direttamente alla pagina del contest) con la collaborazione di Zuzù Factory T-Shirt.
Valgono le solite regole dei contest! Buona fortuna ai partecipanti!

where the hell is matt

Vi ho già parlato già un paio di volte di "where the hell is matt?", se cercate su youtube troverete tutti i suoi video. Vi rinfresco comunque la memoria: Matt è quel grand uomo che ha avuto il coraggio di mollare tutto per girare il mondo e ballare in ogni luogo in cui arrivasse. Ora, visto che molti dubitano dei suoi viaggi, ha indetto una conferenza stampa e...


Questa musica è bellissima; insieme al messaggio del video mi commuove sempre!